Sphynx, osserviamo insieme tutte le caratteristiche di uno dei gatti più particolari al mondo

Foto dell'autore

By haivistounre

Come in molti di voi sapranno la caratteristica principale e che differenzia lo Sphynx da tutti gli altri tipi di gatti più comuni è la totale mancanza di pelo. In realtà in tal senso va detto qualcosa in più, non tutti gli esemplari di Sphynx risultano totalmente senza peli, ed anzi, in alcuni casi, questi possono presentare degli strati di peluria più o meno fitti.

Questo gatto in realtà è molto amato e ricercatissimo soprattutto per le abitazioni, grazie proprio alla totale assenza di pelo che aiuta moltissimo durante le pulizie domestiche.

Nell’articolo che segue cercheremo di analizzare tutte le principali caratteristiche di questo gatto, partendo sicuramente dall’aspetto, e dalle differenze che intercorrono tra questo gatto e quelli che comunemente siamo abituati a vedere in giro.

Esemplare di Sphynx maculato che guarda fuori la finestra
Esemplare di Sphynx maculato che guarda fuori la finestra-Alina Vilchenko-pexels.com

L’aspetto dello Sphynx, come si differenzia dagli altri gatti?

Senza ombra di dubbio l’elemento che salta immediatamente all’occhio è l’assenza di pelo, ma questo non è assolutamente l’unica cosa che rende questo gatto unico. Gli Sphynx, infatti, come potete notare nelle foto, non hanno degli occhi tondi come tutti gli altri gatti conosciuti, ma ovali, quasi una forma a limone, ed inoltre non presentano nemmeno i baffi, che, come sappiamo, sono fondamentali per l’equilibrio psicofisico dei gatti, sono cioè quelli che consentono ai felini di avere movimenti precisi e calibrati, e che gli donano la proverbiale agilità.

Altra caratteristica di questo gatto è la presenza non solo di gambe molto più lunghe e magre, ma anche di un torace più ampio e robusto rispetto a tutti gli altri gatti. Non a caso sono gatti molto robusti dal punto di vista fisico, e difficilmente vanno incontro a malattie particolari, se non legate alla loro pelle esposta, è bene però stare sempre attenti a pulci zecche e zanzare, soprattutto perché la specie non possiede lo strato di pelo che può difenderlo.

Bellissimo Sphynx dagli occhi azzurri
Bellissimo Sphynx dagli occhi azzurri-Pet foto-pexels.com

Il “carattere” di questi gatti

Gli Sphynx sono conosciuti per il carattere giocoso e per niente pigro, amano tantissimo i membri della propria famiglia e le persone che si prendono cura di loro. Questo aspetto caratteriale li porta ad essere gatti molto curiosi, sempre alla ricerca di avventure e di nuovi giocattoli con cui divertirsi. Certo, sono gatti, e dunque passeranno lo stesso molte ore del giorno a riposare, ma badate bene, gli Sphynx, in particolare, odiano a morte il freddo, e cercheranno sempre un luogo caldo in cui stendersi.

Questo aspetto, unito al loro profondo affetto nei confronti degli esseri umani, li rende dei perfetti gatti domestici, e spesso e volentieri potreste ritrovarveli con voi nel letto alla ricerca di ulteriore calore e perché no, amore. Stando alle principali ricerche compiute in merito gli Sphynx presentano una temperatura corporea superiore quasi del doppio rispetto ai normali gatti, quindi averli nel letto soprattutto in inverno non risulta affatto spiacevole. Risultano inoltre, per tutta questa serie di motivi, degli animali perfetti anche per i più piccoli, con i quali giocheranno senza problemi e non risulteranno mai aggressivi.

Salute e nutrizione

Come tutti i gatti molto attivi ed energici lo Sphynx mangia abbastanza, vi consiglio di dare al vostro esemplare il classico cibo pensato proprio per questi animali, ma, ed è importante, assicuratevi di acquistare alimenti di qualità. Ovviamente il gatto in giovane età mangerà di più rispetto ad un gatto anziano che avrà invece bisogno di un apporto nutrizionale minore. Per quanto riguarda la salute, invece, come accennavo, questa razza non presenta particolari problemi genetici o ereditari, ma sicuramente può soffrire di disturbi alla pelle.

Non avendo lo strato protettivo dato dal pelo, infatti, gli Sphynx possono imbattersi in eruzioni cutanee e infezioni fungine. Ma, soprattutto se tenuti in casa, le seconde sono davvero molto rare. Attenzione però alle fonti di calore, questi gatti le amano, e potrebbero rischiare di scottarsi per ricercarle.

Lascia un commento