Analizziamo insieme alcuni dei tagli corti più in voga per il mondo femminile e maschile

Foto dell'autore

By haivistounre

Nell’articolo che segue ci occuperemo di tagli di capelli, e nello specifico in uno stile che da qualche anno è sempre più in voga, il taglio corto. Analizzeremo, nello specifico, sia i tagli corti per donne che quelli per uomini, così da accontentare quanti più lettori possibile. Lo sappiamo, i capelli hanno un ruolo importante nella nostra estetica, un taglio curato, che esalti i nostri lineamenti, ci aiuta ad apparire sicuramente meglio. Il taglio corto, inoltre, è utilissimo per chi di mattina dispone poco tempo per prepararsi, con l’ausilio di un asciugacapelli e di una spazzola sarete pronti, e pronte, in pochissimi minuti. Osserviamo dunque insieme alcuni dei tagli corti più ” in ” del momento.

Il buzz cut

Uno dei tagli maschili iconici è il cosiddetto buzz cut, quello che potremmo definire uno stile rasato. Questo taglio, soprattutto nei primi anni duemila è stato una vera e propria icona di stile, e personaggi famosi di tutto il mondo lo hanno scelto. Da un paio d’anni a questa parte è stato assolutamente riscoperto, il taglio riesce a donare, soprattutto agli uomini con un viso squadrato, uno stile davvero incredibile, acuendone la mascolinità. Il taglio può variare a seconda dei gusti di chi lo sceglie, ma, indicativamente, presenta sempre dei lati più corti mentre i capelli della zona superiore risulteranno leggermente più lunghi. Solitamente, inoltre, viene scelta una sfumatura che non crea un distacco netto proprio tra la zona laterale e quella invece posta superiormente.

esempio di un classico buzz cut
esempio di un classico buzz cut-Pinterest.it

Il bob, ormai un classico del mondo femminile

Il primo taglio femminile che analizziamo è il bob, una sorta di caschetto che riprende molto a sua volta dagli anni duemila ma con alcune innovazioni. Il bob è un taglio altamente personalizzabile, controllando sul web noterete infatti che esistono decine e decine di varianti diverse, ma tutte, o quasi, hanno determinate caratteristiche comuni. A differenza del caschetto classico, ad esempio, il bob è caratterizzato da capelli molto più corti, determinate volte addirittura rasati, nella zona della nuca. Risulta essere un taglio molto comodo da tenere e soprattutto perfetto per ogni tipo di carnagione e per ogni tipo di volto. Questo stile, infatti, riesce ad esaltare i lineamenti sia di volti più squadrati che di volti più rotondi, e può essere scelto sia dalle persone con capelli lisci sia da persone con capelli mossi, vi basterà scegliere la variante di taglio che preferite.

Bob Balayage lungo avanti e corto dietro
Bob Balayage lungo avanti e corto dietro-Pinterest.it

Riga laterale

Altro taglio super classico per gli uomini è la riga laterale, ancora una volta vi propongo uno stile altamente personalizzabile. La riga può essere spessa, meno spessa, può essere posta in posizioni leggermente differenti, il taglio può presentare una sfumatura nella zona laterale più o meno netta ecc. Nonostante queste personalizzazioni questo stile presenta ovviamente degli elementi che tornano sempre, la riga appunto, i capelli rasati nella zona laterale, mentre più lunghi nella zona superiore. Negli ultimi anni questo taglio viene sempre più scelto dagli uomini d’affare perché in grado di dare un aspetto elegante e sofisticato in ogni occasione, richiedendo inoltre poco tempo per essere curato. In alcuni casi gli uomini preferiscono applicare gel e cere sulla zona superiore per tenere ancora di più in ordine i capelli e per far spiccare proprio la riga.

Riga laterale
Riga laterale-Pinterest.it

Il taglio Pixie

L’altro taglio femminile di oggi è il Pixie, forse il taglio corto per eccellenza più in voga del 2023 insieme al bob analizzato prima. Nonostante si tratti di un taglio davvero corto, molto più del bob, non è omogeneo, cioè nella zona superiore i capelli saranno molto più lunghi per creare un interessantissimo senso di movimento e leggerezza. Alcune donne, infatti, scelgono anche di optare per una frangia, che acuisce proprio questo senso di “non stabilità”, di caos controllato, di assenza dunque come accennavo di omogeneità. Il taglio è apprezzatissimo dalle donne di qualsiasi età, infatti, sebbene spesso i capelli corti vengano scelti dalle ragazze, il pixie riesce ad essere un vero e proprio elisir di giovinezza anche per chi ha superato i cinquanta anni. Il taglio corto riesce infatti ad eliminare quel senso di pesantezza che alcuni tagli lunghi danno al viso donando al contempo luminosità al volto.

Balayage Pixie biondo
Balayage Pixie biondo-Pinterest.it

Lascia un commento